Olio Capitale incontra Acquacoltura Sostenibile

Il Pesce Italiano diventa protagonista al Salone degli Oli Extravergini

16 maggio 2022

Un traguardo di tutto rispetto, quello delle iniziative proposte allo stand del Ministero delle Politiche Agricole Alimentare e Forestali Direzione pesca e acquacoltura, svolte nell’ambito della 14° edizione dell’Olio Capitale di Trieste dal 13 al 15 maggio 2022.

Alla apertura della manifestazione lo stand del Ministero è stato visitato da Massimiliano Fedriga, Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia accompagnato da Stefano Zannier, Assessore alle risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna del FVG e Antonio Paoletti, Presidente della Camera di Commercio Venezia Giulia. Agli ospiti è stato illustrata in anteprima la nuova pubblicazione dell’API che racconta l’acquacoltura sostenibile alle giovani generazioni e che verrà presentato al pubblico in occasione della manifestazione AquaFarm a Pordenone (25-27 maggio 2022).

Folto il pubblico interessato ad approfondire le tematiche della sostenibilità della produzione dell’acquacoltura e pesca italiane. Molto graditi i dépliant informativi e i ricettari dell’Associazione Piscicoltori Italiani, oltre ai numerosi gadget distribuiti allo Stand del MiPAAF.

I convegni hanno visto la partecipazione delle autorità ed istituzioni referenti per il comparto dell’acquacoltura e pesca a livello nazionale e regionale oltre ad esperti di nutrizione e alimentazione. Apprezzati gli auguri di buon lavoro giunti da Stefano Patuanelli, Ministro delle Politiche Agricole. A presenziare ed intervenire alle conferenze più di 10 relatori tra esperti, rappresentanti del mondo della produzione, istruzione e ricerca, che nella prima giornata hanno affrontato aspetti gestionali e relativi all’integrazione strategica tra produzione ed Pubblica Amministrazione deputata al controllo per garantire e mantenere un’elevata qualità e l’imprescindibile sicurezza alimentare dei prodotti ittici.

Nella seconda giornata l’attività convegnistica si è rivolta ad un più ampio pubblico, ed è stata incentrata su informazioni circa l’importanza del consumo di pesce e olio extravergine di oliva in quanto contengono micronutrienti ed oligoelementi fondamentali per la nostra salute sottoposta ai molti stimoli e stress del ritmo della vita attuale.

Un grande successo anche per l’area show cooking: oltre 1500 assaggi per nei tre giorni di attività dello stand MiPAAF. I partecipanti hanno potuto approfondire e soprattutto gustare diverse proposte gastronomiche. Nella preparazione dei piatti a base di pesce, creando unici abbinamenti con l’olio extravergine di oliva. Gli chef hanno utilizzato  le  innumerevoli tipicità delle eccellenze “Made in Italy“. Sono stati preparati ed offerti piatti a base di trota, branzino, orata, vongole e cozze oltre ad alcune specie ittiche meno conosciute quali salmerino, storione e triglia abbinate a diverse decine di varietà dell’olio di oliva, di diverse Regioni.

Molte le persone che si sono complimentate per le iniziative proposte dall’organizzazione, apprezzando in particolar modo la possibilità di essere informate circa le proprietà del pesce e dell’olio d’oliva e di poterli poi di degustare in abbinamenti equilibrati e sfiziosi. L’auspicio, per le future edizioni della manifestazione è quello della maggiore presenza dei produttori ittici.

Popular

Altri articoli